« Andare senza tempo »

FullSizeRender-344

Scorro per strade senza tempo

Inseguendo cartesiane geometrie

Cieli bigi

Alberi scuri

Acidi verdi

Come nella sequenza rallentata

Di una magia di  Wim Wenders

Ascoltando Vinicio

Dipingendo con gli occhi

La luce di settembre

In equilibrio come un sonnambulo

Tra sogni e incantesimi

 

Vinicio Capossela « Ovunque proteggi »

Francesco Pagni©Fotografia/Testo Video Youtube

bandiera

 

« Pane e luce »

FullSizeRender-334

Pane e luce

Terra e fatica

Ciuffi d’ortaggi

Zolle di vita

Odor di bruma

Odor di freddo

 

Voglia di pioggia

Di verdi scuri

Di una matita e un foglio bianco

Vado per campi

A grandi passi

Come una lepre nell’autunno

 

Graffio l’aria con un respiro

Ascolto l’eco di un trattore

Un cane che abbaia

Nelle onde di arancio

E grigi violacei

Che freddo che fà

 

Latenti inquietudini

Segreti poemi

Antichi stupori

Soffi lontani

Socchiudo gli occhi

E aspetto sera

 

Paolo Fresu « variazione n.12 »

Pagni Francesco© Testo e fotografia/ Video youtube

bandiera

 

 

« Il mio giorno »

FullSizeRender-317

Accarezzo l’aria ogni mattina

Respiro terra ad ogni passo

Ascolto luce

Mangio vento

Suono parole

Scrivo disegni

Semino azzurri

Bevo il mare

Un po di verde

Qualche nuvola

Chiudo gli occhi

Muovo le mani

Parlo agli alberi

Annuso silenzi

Fischio agli uccelli

Rido da solo

Poi mi nascondo

E dipingo il mio giorno

 

Gianmaria Testa « Canto »

Francesco Pagni©Testo/fotografia/Video Youtube

bandiera

 

« Settembre »

FullSizeRender-314

 

È già settembre ormai

Col suo odore buono

E le sue brume

 

Raccoglierò i mattini e le sue nubi

Navigherò nei giorni

Aspetterò le sere

 

Mi vestirò di risi e malumori

Inseguirò col vento

Uccelli migratori

 

Mangerò terra e  poi pioggia berrò

Tele di ragno dipingerò

Colorerò d’arancio le assenze

 

Ascolterò la notte

Respirerò il suo soffio

E gli occhi chiuderò

 

Gianmaria testa « Nient’altro che fiori »

Francesco Pagni©Fotografia e testo

Video Youtube

bandiere_italiana_e_francese-002

« Oro »

FullSizeRender-309

Fluttuando in un miraggio strindberghiano

Ho visto una libellula volare

Come una piccola astronave

Andava verso l’oro

 Seguendo la sua ombra

 

Rumore dei miei passi nel bosco di granturco

Ho perso la mia bussola

Inseguirò le stelle

Per ritrovare il mare

E ancora la mia isola

 

Aspetterò l’inverno

Berrò gocce di pioggia

Disegnerò comete

Respirerò le arance

Del mio giardino bianco

 

‘Ho visto Nina volare’ Fabrizio De Andre

Francesco Pagni©Immagine e testo

Video youtube

bandiera