IMG_5275

Nel tuo respiro lento

Come la risacca del mare

Infinite storie di viaggi

Di navi e paesi lontani

Di migrazioni e di esili

Di cadute e di rinascite

Di amori profondi e voci allegre

Di fatiche silenziose

Di cieli blu e sabbie roventi

Di spensierate feste e muti dolori

Di ancestrali Natali

Di estati roventi e gatte gravide

Di furiosi temporali

Di sieste obbligate e corse in bicicletta

Nella stanza del padre

Odor di legno e segatura

Odor di spezie e sigari toscani

Odor d’arance di menta e di violette

Garriti di rondini al crepuscolo

Stelle come diamanti che bucano la notte

Nel tuo respiro lento come la risacca del mare

 

 

Francisco Tàrrega Capricho Àrabe

FrancescoPagni© Foto/testo Video Youtube

bandiera