IMG_6678Ho comprato una pianta di rose

Gli darò la sua libertà

Canterà in fondo al giardino

Sarà la mia infanzia di Mediterraneo

Di formiche e lucertole

Di vespe e garriti di rondini

Ho comprato una pianta di rose

Sarà il profumo di terra bagnata

Ginocchia sbucciate e fionde di legno

Pistole di plastica e gatti di casa

Ho comprato una pianta di rose

Io la disegnerò ogni mattina

E poi anche la sera

Sarà il mio ieri e l’altro ieri

Il mio domani e poi ancora

Si vestirà per me

Di agosto di autunno

Di vento e forse di fiocchi di neve

 

Omar Sosa & Paolo Fresu A moment

Francesco Pagni© Fotografia e testo Video youtube

bandiera