Inverno a Tunisi

Era l’inverno

Odor di petrolio

I primi graffi

Con il carbone

Sui muri a calce

Color della neve

La lana grezza

Sul viso arrossato

Le metamorfosi

Dei bachi da seta

Un vecchio libro

Sotto il cuscino

Con paesaggi

D’inverni mai visti

Colori berberi 

Sul mio quaderno

E nei miei giorni

Astri di vento

Testo e immagine (acquerello) Francesco Pagni/ Video Youtube

Paolo Fresu-Pansodia